F.lux, un programma che ti aiuta a dormire

Qualche giorno fa, un lettore e amministratore di WeBlog Schegge (che ringrazio) mi ha indirizzato verso un programma che, secondo gli autori, ti permette di addormentarti velocemente e limitare la dannosità degli schermi LCD. Già, perché come ho detto in un articolo precedente l’illuminazione dei monitor moderni fa molto male al sonno: fanno credere al cervello che sia ancora pieno giorno, e il sonno tende a passare. Gran problema per chi già di suo fa fatica ad addormentarsi.

Fra le varie soluzioni amatoriali al problema, in molti mi hanno detto che abbassano la luminosità dello schermo. La soluzione è valida, perché la stimolazione delle retina è minore. Tuttavia resta solo una soluzione parziale, e in questo modo è impossibile annullare completamente il problema.

Ho quindi testato a fondo F.lux, per verificare se effettivamente rispetta le promesse degli autori. Dopo una settimana di sperimentazione, posso dire che il programma funziona molto bene una volta che ci si fa l’abitudine.

Il programma

Anzitutto, come reperirlo: puoi scaricarlo direttamente da questo indirizzo, oppure visitando il sito ufficiale (in inglese). Il download è molto veloce, così come l’installazione: non richiede affatto un grande spazio su disco, tutt’altro. Una volta installato, F.lux si avvierà automaticamente ogni volta che accendi il computer.

Se sei in pieno giorno, non noterai niente di diverso: il programma è fatto per attivarsi solo dopo il tramonto. E cosa mai succederà? F.lux abbassa prima di tutto la luminosità dello schermo, e fin qui nulla di strano: basterebbe cambiare le impostazioni del monitor. La cosa più interessante è che aumenta la lunghezza d’onda dei colori. Detto in maniera più semplice: sposta tutti i colori verso il rosso.

Numerosi esperimenti hanno dimostrato che le luci con lunghezza minore (blu e viola, ma anche il bianco) sono quelle di gran lunga più dannose per il sonno: riducono drasticamente il livello di melatonina, l’ormone che regola il ciclo sonno-veglia. Le luci rosse, al contrario, limitano il più possibile l’alterazione dei livelli ottimali.

Dopo il tramonto, il piccolo programma inizierà automaticamente a ridurre l’intensità e aumentare la lunghezza d’onda della luce proveniente dallo schermo, permettendoti di stare al computer fino a poco prima di andare a dormire.

Se vuoi fare un’esperimento per vedere quanto sia efficace il programma, prova così: installalo e aspetta che si faccia buio, così che inizi a funzionare. Spegni tutte le luci e stai al computer qualche minuto fin quando l’occhio non si sarà abituato alla nuova illuminazione, poi chiudi F.lux: lo schermo tornerà alla luminosità normale, e verrai abbagliato da tutta quella luce!

Impostazioni

Ok, ora che abbiamo parlato del programma e del perché funziona, vediamo il come. Una volta installato e avviato, vedrai questa schermata:

Questa è la schermata di riepilogo del programma, e ti dice quale sarà il percorso del sole durante le prossime ore. Per cambiare le impostazioni, vai su “change settings”. La schermata appare così:

Nella parte a sinistra, puoi impostare i valori di luminosità nell’arco della giornata: la prima barra è l’illuminazione diurna, la seconda quella notturna: ti consiglio di lasciare la prima al massimo e la seconda al minimo. A destra ci sono due altre opzioni: la prima riguarda la posizione geografica e la seconda il tempo di transizione dal giorno alla notte.

La prima è abbastanza accurata già di suo, e non richiede modifiche. Se vuoi comunque avere la precisione massima, clicca su “change” e segui le istruzioni. La seconda varia in base alle preferenze: indica quanto tempo ci mette il programma per passare dall’illuminazione diurna a quella notturna e vice versa. Io tengo l’impostazione su “slow” (transizione di 60 minuti) per avere un cambiamento graduale, ma se preferisci puoi passare a “fast” (transizione di 20 secondi).

Direi che con questo ho finito: come vedi F.lux è un programma molto semplice ma comunque utile. Se hai l’abitudine di passare la sera davanti al computer, sono sicuro che ti piacerà molto. I primi due o tre giorni potrebbe darti fastidio (io ho avuto diversi problemi all’inizio), ma una volta abituato non potrai più farne a meno.

Vuoi dormire bene? Per scoprire subito quali sono le migliori azioni che puoi fare per dormire bene ogni notte, scarica gratuitamente il mio manuale del riposo perfetto: inserisci nel box qui sotto il tuo nome e indirizzo email, potrai leggere il report gratuito fra un minuto. Scoprirai:

  • Quali sono gli errori più comuni che ti fanno dormire male.
  • Come svegliarsi al 100% senza trascinarsi dietro il sonno.
  • Come dormire di meno ed essere più riposato.
  • Come addormentarsi velocemente.
  • Gli strumenti gratuiti che puoi usare per migliorare il tuo sonno da oggi.

Inserisci il tuo nome, indirizzo email e fai click su “Scaricalo ora” nel box qui sotto per ottenere subito il tuo report: niente spam, niente pagamenti nascosti, niente trucchetti. Garantisco io. 😉

AGGIORNAMENTO: per Andorid esiste Lux, lo puoi scaricare a questo indirizzo dal Play Store.

Comments

  1. Daniele says:

    Io ho Windows 7 64 bit, ho scaricato il file dal sito in inglese più volte e quando lo apro dice sempre: Non è un’applicazione di Win32 valida. Che devo fare? T.T

  2. federik says:

    ciao
    un paio di giorni fa ho visto il film insidious e verso la fine tratta dei viaggi astrali, volevo sapere cosa ne pensavi tu al riguardo dato che sei un esperto del sonno.
    grazie

    • Mindcheats says:

      Non conosco il film, cosa dice dei viaggi astrali?

    • nn esistono i viaggi astrali…
      mi dispiace ma purtroppo e solo l’invenzione di qualcuno ke ci vuole davvero molto male…. se vuoi altra spiegazione, scrivimi a mary-g-7@hotmail.it
      fidati ke e una cosa davvero molto importante per tutti noi ed e anche molto interessante.

  3. federik says:

    il film dice che è possibile staccarsi dal proprio corpo durante la notte e vedersi dormire, spostarsi in altri ambienti ed è possibile crearseli anche con l’immaginazione.
    non so se sia tutto vero, tu che opinione hai sui viaggi astrali?

    • Mindcheats says:

      Ho capito. Io penso che i viaggi astrali non siano altro che dei sogni lucidi (ossia sogni normali, ma che si possono controllare volontariamente) ai quali si dà un’interpretazione diversa, non si esce effettivamente dal proprio corpo ma si sogna di farlo. Simulare un’esperienza extracorporea in un sogno lucido non è difficile, prova a leggere questo articolo.

  4. Per gli utenti di linux suggerisco Redshift http://jonls.dk/redshift/
    Ho testato F.lux in Ubuntu_Lucid e devo dire che Redshift funziona molto meglio.
    In ambiente Windows il mio preferito rimane F.lux.
    Ciao 🙂

  5. proprio una bella idea!!

  6. Ho appena installato il programma, è ho una domandina a riguardo:

    sono abbastanza perplesso su questa affermazione
    “I primi due o tre giorni potrebbe darti fastidio (io ho avuto diversi problemi all’inizio), ma una volta abituato non potrai più farne a meno.”

    Cioè che tipo di problemi può creare? L’ho appena installato, forse mi converrebbe virare gradualmente la componente “at night” per potermi abituare piano piano a questa nuova “color correction”?

    • Stefano says:

      Problemi di gradimento, più che altro. Lo schermo giallo è oggettivamente brutto da vedere, solo questo. Nessun problema di tipo fisico. 😉

  7. F.lux mi aiuta molto quando, di sera, mi tocca fare qualche ricerca per la scuola. E’ rilassante per la vista, personalmente lo trovo parecchio utile. Comunque ti ringrazio per la guida del sonno, l’ho scaricata e i tuoi consigli mi sono stati davvero d’aiuto! Nell’adolescenza è di vitale importanza dormire… Buonanotte!

    • Stefano says:

      Prego Elisa, sono contento che il manuale del riposo perfetto ti piaccia! Però vai a dormire che è l’una e mezza. 😛

      Dormire bene è una priorità sempre, i benefici del sonno non vanno mai sottovalutati. Ma sì, nella fase dell’adolescenza, quando il corpo si sta ancora sviluppando, è anche più importante. Poi sui 18-20 anni ti stabilizzi e puoi iniziare a dormire un filo di meno.

  8. volevo istallare il programma, ma non mi permette di farlo, mi dice:

    “Error opening file for writing”

    come mai ??
    premetto che ho windows 7 64 bit

  9. Ciao, bell’articolo, programma interessante. Ho una domanda: è possibile che questo programmino crei problemi allo schermo del mio pc portatile? Magari modificando i colori troppo spesso, è possibile che si “danneggino” i colori stessi?

    • Stefano says:

      No, la vita di uno schermo non è influenzata dal cambio del colore. Senza contare che si parla di due cambi al giorno in più, già solo guardando questo messaggio hai fatto molto “peggio”.

  10. Chris's says:

    Esiste una versione per iPhone?

  11. ciao, l’ho scaricato su un samsung ativ one 5 style, ma non riesco ad aprirlo! appena scaricato mi ha cambiato la luminosità dello schermo! ora l’ho disinstallato ma i colori restano come prima

  12. Gaetano says:

    Si può scaricare su tablet android? (senza play store però)

  13. Gaetano says:

    Perchè di solito di sera uso il tablet per leggere prima di addormentarmi

  14. Applicazione LUX per Android su play store

  15. Ciao Stefano! Lo sto provando proprio ora, sarà forse suggestione ma per ora mi sento molto più rilassato del solito!

  16. Ciao Stefano, dato che lavoro tutto il giorno con il pc e ho problemi a dormire, potrebbe essere utile tenerlo al minimo anche durante il giorno oppure no?

    Ti ringrazio
    Mattia

Trackbacks

  1. […] Se stai per mezz’ora nel letto e ancora il sonno non sopraggiunge, è inutile tentare ancora. Alzati e fai qualcos’altro: leggi un libro o una rivista, guarda la TV, dedicati al tuo hobby preferito, e dopo un po’ di tempo torna a letto. Come detto prima, evita qualsiasi attività fisica. Evita anche il computer: fa molto male al sonno. Ma se proprio vuoi controllare la posta elettronica, ti consiglio di leggere questo articolo. […]

Speak Your Mind

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.