Come scrivere un curriculum: 3 video gratuiti

Premessa: poche settimane fa ho rilasciato il mio report gratuito: Come scrivere un CV ipnotico, in cui ti spiego le tecniche per compilare un curriculum che catturi l’attenzione e ti aiuti a trovare lavoro. Se ancora non l’hai scaricato, puoi farlo da questa pagina.

Nel giro di poche settimane il manuale è stato scaricato e letto da più di 1.000 visitatori, wow! Ancora adesso fatico a credere ai risultati straordinari, ogni giorno ricevo email di ringraziamento e complimenti. Beh, grazie a voi per avermi dato fiducia. 😉

Questo mi ha spronato a dare qualcosa di più, e così voglio andare oltre: creare una serie di 3 video in cui spiego con un dettaglio mai visto in Italia le tecniche migliori e le strategie più efficaci per scrivere un CV con i fiocchi. Voglio fare qualcosa di epico, di mai visto prima. E ancora meglio: gratis.

Ma per farlo mi serve il tuo aiuto: quali sono i tuoi dubbi più grandi quando scrivi un curriculum? Quali problemi affronti? Voglio rispondere esattamente alle tue domande, voglio sapere le tue difficoltà e darti consigli mirati. Non la solita roba che trovi in giro, con frasi fatte e consigli generici. La tua opinione mi servirà per creare video utili e pratici, che rispondono a delle vere domande fatte da persone come te.

Per questo ho creato un mini-sondaggio di 4 domande: vorrei che tu rispondessi, così io saprò esattamente di cosa parlare nei video e quali consigli darti. Ti prometto che non ti prenderà più di 2 minuti contati: nessuna domanda è obbligatoria e puoi rispondere in mezza riga se ti va. Ma più sei dettagliato e meglio saprò chiarire i tuoi dubbi. 😉

Devi solo seguire questi due passi:

  1. Rispondi alle domande del sondaggio a questo indirizzo.
  2. I video sono in esclusiva per chi ha scaricato il mio manuale gratuito su come scrivere un CV! Leggilo anche tu su questa pagina.

Ci sentiamo mercoledì con l’articolo settimanale, che parlerà di… Fare pulizia. 😉

Comments

  1. Posso fare una piccola domanda che non c’entra niente? Ho intenzione di organizzare dei vari progetti e mini-progetti in mappe mentali, secondo te è meglio se lo faccio in un’unica grande mappa mentale o ci vuole una mappa per progetto?
    Ho pensato che un’unica mappa non permette di concentrarsi su questioni troppo specifiche, d’altra parte permette di tenere tutto sotto controllo.
    Il contrario se voglio usare più mappe.
    Tu che mi consigli? Grazie in anticipo.

    • Dipende dalla grandezza: se vai nello specifico di un progetto grande meglio farne diverse, altrimenti dividile. Di norma è meglio usare la stessa se vuoi fare molti collegamenti fra un progetto e l’altro.

  2. sono daccordo con te in unica mappa mentale.

  3. Ciao, scusami se lo scrivo qua, ma ho provato a scaricare il report per scrivere il CV però non riesco ad aprirlo. Una scritta mi avvisa che il file é corrotto, ho provato anche a ripararlo ma niente…Mi chiedevo se avessi dei suggerimenti su come fare, visto che ci terrei tanto a leggerlo…

  4. Ciao Stefano,
    ho quasi finito di leggere il report, volevo soltanto segnalare una curiosità in merito al passo dove scrivi che ciò che hai studiato prima della laurea o dell’ultimo titolo di studio non conta.
    Innanzitutto sono concorde su questo se si esclude il Master o titolo superiore rispetto alla laurea, ossia se hai un Master devi citare sia la laurea che il corso post-laurea.
    Ma a me una volta è capitata una cosa bizzarra che non è da sottovalutare.
    Anch’io non ho mai incluso nel CV i titoli di studio precedenti alla laurea (anche se a volte capita di dover compilare dei modelli dove è richiesto di specificare anche il voto delle medie…!!). Una volta però ho fatto un colloquio per una importante realtà industriale italiana dove, come spesso accade in Italia, esiste un titolare che è il proprietario dell’azienda. Bene, il titolare, persona di una certa età, ha la licenza media e poiché, presumo, non ha avuto la possibilità di studiare, considera chi lo ha potuto fare un privilegiato e non tollera chi sottovaluta anche gli studi minori rispetto alla laurea, pretende anzi che si specifichi in occasione del colloquio, se non diversamente specificato sul CV, quali altri titoli di studio si posseggano e i relativi voti ottenuti.
    Questo chiaramente per far capire una cosa importante, farsi scappare detto che i titoli di studio antecedenti la laurea non contano nulla, può essere considerato molto offensivo da parte di alcuni, peggio ancora se questo qualcuno è quello che ti dovrebbe assumere…!! senza considerare che poi ci sono anche tante persone che la laurea non l’hanno (lasciamo perdere se io, te e tanti in Italia ce l’hanno, ma per quelli che non la hanno, anche la licenza media ha valore, anche se oggi non ha un gran valore nemmeno la laurea…).
    Mi sembrava utile fornire questo contributo.
    Saluti.

  5. Sto cercando di fare il mio curriculum ipnotico e sono riuscito a zippare tutto in una pagina ed un quinto circa: è stata dura arrivare a questo, sono un ingegnere, riuscire a fare entrare tutto in un unica pagina è impossibile ( a meno di non usare il carattere 10.5 che mi sembra troppo piccolo). Volendo usare due pagine, cosa è meglio: stampa fronte e retro o stampa su due fogli da pinzare con punto metallico?

  6. Ciao.
    Complimenti per il sito.
    Sono un po’ più anzianotto di te, ma mi piace leggere siti di crescita personale, perchè sempre da imparare. Anche dai più giovani.
    Oggi ho ricevuto una mail automatica dal sito che rimanda ad un link di un video nel quale spieghi “come scrivere un CV unico focalizzato sui tuoi punti di forza”.
    L’ho visto tutto e francamente mi è sembrato un po’ complesso, ma sicuramente è un metodo che va provato.
    Però, a parte crederci, mi chiedevo, se questi modelli di CV sono rivolti solo ai giovani, perchè, almeno in Italia, ormai la prima cosa che guardano è l’età, per cui al di sopra dei 40 anni l’esperienza non viene nemmeno considerata, salvo per ruoli di dirigenza.
    Inoltre la consegna manuale del CV è quasi un’operazione desueta, perchè quando ti va bene il CV lo lasci in portineria.
    Inoltre, se mi permetti e non ti offendi, in base a quali dati ed esperienze puoi dire che un CV è ipnotico o che risalta?
    Grazie
    Ciao 🙂

  7. Gianni says:

    Ciao , io non riesco a scaricare il report mi chiede la mail mi fa reiscrivere alla newsletters ma non appare nulla, ne mi arriva.
    Ho provato ad inserire la mail, in tutte le parti della pagina ma nulla.

  8. Samuele says:

    Ciao Stefano,
    molti sia candidati che selezionatori, insistono fortemente sul CV formato europass, adducendo che, utilizzando altri tipi di formati, questo verrebbe subito scartato. Ora sappiamo bene quanto sia odioso il formato europass e le mille difficoltà per ogni minima modifica. Quali consigli puoi darci in proposito?
    Cordiali saluti

    • Stefano says:

      Samuele, purtroppo in Italia il cv europeo viene richiesto ancora. Salvo casi dove non può essere evitato direi di abolirlo perché poco efficace e completamente anonimo. Per quanto riguarda la foto (la tua domanda dell’altro commento) non è indispensabile, ma se può aiutarti ad ottenere il lavoro, o se il lavoro stesso richiede un certo tipo di fisicità/aspetto, direi di metterla.

  9. Samuele says:

    P.S. altro quesito ricorrente: foto si o foto no? potrebbe suscitare vantaggioso inserire una foto nel CV?
    Ciao Stefano e complimenti per il sito.

  10. SAMUELE says:

    Grazie delle risposte Stefano,
    in quest’ultimo periodo ho notato che sempre più aziende, anche internazionali, richiedono di compilare direttamente on line, tramite apposito form, il proprio curriculum, spesso senza neppure richiedere di allegare il file del CV già pronto. Anche in questo casi c’è una strategia specifica? Oppure meglio insistere con l’invio tradizionale?

  11. Raffaele says:

    “Premessa: poche settimane fa ho rilasciato il mio report gratuito: Come scrivere un CV ipnotico, in cui ti spiego le tecniche per compilare un curriculum che catturi l’attenzione e ti aiuti a trovare lavoro. Se ancora non l’hai scaricato, puoi farlo da questa pagina.”

    Ciao Stefano.Non riesco a scaricare il report. Nella mail mi arrivano il link di un video e per il download di un modello di cv. Se mi potessi aiutare a scaricare il report mi faresti un grande piacere, grazie.

Speak Your Mind

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.