Mindcheats vola su Youtube – Parte 3

E per la terza settimana, grande carrellata di video! Anche oggi di propongo cinque tecniche richieste direttamente dagli utenti di Mindcheats iscritti alla newsletter.

Come le altre volte, i video sono cinque. Insomma, è come avere cinque articoli in uno! 🙂

Ti sei perso le puntate precedenti? Male male, vai a rivedere i primi 10 video!

1 – Qual è il momento più produttivo per studiare?

2 – Come sopravvivere al liceo studiando poco

3 – Come sviluppare la forza di volontà per svegliarsi presto

4 – Come superare il senso di colpa

5 – Come svuotare la mente

Comments

  1. stefano119 says:

    potresti fare la prossima volta un video in cui descrivi come organizzarsi al meglio la settimana? e la giornata?
    Conviene farsi una tabella in cui scriviamo quello che si fa? è meglio solo il giorno prima organizzarsi per il giorno dopo etc etc.
    grz
    perdonami, ma io personalmente non riesco a trovare un modo “ideale” soprattutto adesso che è estate, perchè a volte vado a mangiare dai nonni e non si sa quanto tempo devo stare, a volte esco con amici e anche li non so quanto tempo perdo. vado in palestra tre giorni, però oggi ho dovuto spostare per andare di pomeriggio.
    Farsi uno schema sembra difficile.

    • Stefano says:

      È estate, quindi non vai a scuola, a che ti serve avere un piano per ottimizzare la giornata al 100%? Sei in vacanza, goditela! 😉

  2. stefano119 says:

    un’altra cosa! il secondo video che hai messo non funziona

  3. Ho trovato un metodo che mi permette di raggiungere i miei obiettivi facilmente. Prima cosa: faccio uno schema dei miei sogni, anche quelli impossibili. Li suddivido in vari fasi da completare e ogni due mesi rifaccio lo schema e controllo se ho fatto qualche progresso rispetto a due mesi prima.
    Ci sono fasi della vita in cui non sai cosa vuoi e credo che fermarsi a riflettere sul proprio futuro sia fondamentale, no???

    • Stefano says:

      Tanta stima Mattia, il tuo metodo è il meglio! E sono sicuro che te ne sei accorto. 😉

      Anche quando sai cosa vuoi fare dovresti fermarti a riflettere. C’è sempre spazio per migliorare, o per creare un piano come il tuo.

      • Ho trovato anche un metodo per riflettere sui problemi, diverso dai 6/7 cappelli: l’esternazione dall’ambiente.
        (Non vale per tutto, è utile per ridefinire/riformare i sistemi sociali)
        Mi spiego meglio: immaginiamo di essere il preside di una scuola superiore. Vuole riformare la scuola, ma non ha progetti in mente.
        La mia tecnica consiste nell’immaginarsi la quella scuola in un futuro non troppo lontano (50/75/100 anni). La percezione benevola del futuro che tutti noi abbiamo e la fantasia/creatività faranno il resto. Ora si hanno degli obiettivi a lungo termine: basta fare come ho scritto nel messaggio precedente e un progetto pianificato dovrebbe esserci (si spera).
        Che ne pensi?

  4. Ciao!
    Volevo farti i complimenti per il tuo blog, l’ho scoperto un paio di settimane fa per puro caso! (non avevo sonno e ho cercato su google metodi per dormire pensando di trovare un racconto palloso che mi facesse avere sonno ahahah e invece ho trovato i tuoi post e devo ammetterlo….sono andata a dormire all’una di notte u_u)
    Ho visto il primo video e l’ho trovato interessante (non ho ancora visto gli altri perchè devo studiare e questa è la mia pausa), però ho un dubbio su un punto e volevo sapere se potevi darmi un tuo parere: nel video dici che quando eri all’università studiavi 2 o 3 ore al giorno max … Secondo te in media quanto riusciamo a studiare? Te lo chiedo perchè frequento il I anno di Farmacia e ho appena finito la sessione estiva e ho lasciato degli esami in sospeso per settembre e pensavo di organizzarmi le giornate future per studiare da adesso… ho fatto i conti che da giugno studio tutti i giorni circa 10 ore al giorno, qualche giorno un po’ meno ovviamente perchè ci sono stati degli imprevisti, però in pratica la mia giornata tipo inizia alle 6.30 e finisce alle 23.30…durante la giornata studio e mangio le 3 volte al giorno secondo te esagero? Il fatto è che ho messo al centro delle mie priorità l’università e tu dirai allora perchè ne hai lasciati per settembre?xD appunto perchè volevo dedicare a certi esami più tempo, non importa il 30 o 28 ecc…importa solo la coscienza di sapere bene quel determinato corso! Vorrei un tuo consiglio perchè non vorrei che il mio metodo fosse un po’ esagerato … anche perchè l’altro giorno stavo parlando con mia madre che forse potrei ottimizzare il mio tempo per studiare 12 ore, ovviamente studio con una certa calma, approfondendo ogni dubbio e cercando di fissare al meglio i concetti, faccio schemi mentali, spiego in modo dettagliato a me stessa l’argomento a voce alta…mi capita spesso di approfondire argomenti che ad esempio all’università trattano in modo superficiale è per questo che dedico allo studio molto tempo, sono lenta!xD… Ma sentendo il tuo video inizio ad avere paura di me stessa xD Aspetto una tua risposta!
    p.s: Ancora complimenti per i tuoi post!!

    • Stefano says:

      Sì Marya, 10 ore al giorno significa che non stai ottimizzando il tuo studio. Il cervello comincia ad andare in riserva di zuccheri dopo 45 minuti di studio intenso, fai un po’ tu! E se studi tutti i giorni, senza mai fare un giorno di relax, la mente non ha mai tempo di recpuerare lo stress.

      Ora, devi fare una scala delle priorità. Se vuoi sapere tutto a memoria, ad un livello molto superiore a quello universitario, e vuoi farlo entro 3 anni, allora non c’è storia: devi studiare le tue 10-12 ore al giorno. Il metodo non è efficace, ma il tempo che passi sui libri bilancia questo aspetto.

      Per fare un esempio pratico: se io con 2 ore al giorno studio 10 capitoli, con 10 ore al giorno ne studierei 20. Okay, ho studiato il doppio del materiale, ma sono stato sui libri 5 volte di più!

      La domanda è: ne vale la pena? Sicura che vuoi azzerare le tua vita sociale per tutti questi anni? Sicura che vuoi rinunciare a qualsiasi cosa?

      • Ciao! Ti ringrazio per avermi risposto, preciso solo qualche punto!
        azzerare la mia vita sociale per tutti e 5 anni di studi?ahahahah magari ci riuscissi xD avrei tutti 30 sul libretto!!No macchè…forse non ho spiegato che il mio full immersion è solo durante la sessione d’esame perchè sono lontano km dalla bella Torino 😀 infatti durante l’anno tendo a tralasciare un po’ appunto perchè non riesco bene a dividere il mio tempo tra fidanzato che è perennemente a casa mia visto che vivo da sola e amici che non sono granchè come studenti all’uni!Mi sento un po’ come una foglia che va di qua e di là perchè non riesce a tenere le redini delle sue priorità!Poi quando arrivano gli esami e vengo catapultata in mezzo al nulla con i miei libri, be’ lo ammetto tendo ad esagerare ahimè…il fatto è che studio per gli esami ma tendono ad andare fuori tema e quindi ci metto troppo tempo!Ad es. studio una legge della Fisica e all’improvviso mi accorgo che ho perso mezz’ora a leggere la vita del fisico che l’ha formulata…che cos’ha fatto, quali altri studi ha concluso, le sue scoperte ecc poi dico a me stessa “aspetta!non me lo chiederà mai!Sto perdendo tempo !”… leggendo i tuoi post ho capito che il mio più grande problema e non saper gestire il tempo :S ora proverò a fare una tabella da seguire, vorrei introdurre nella mia giornata dei momenti da dedicare alla lettura di un buon libro e di alcune riviste scientifiche in inglese che sono davvero interessanti!
        p.s: ho visto altri video e post, ancora i miei complimenti…scrivi su argomenti davvero utili secondo me, ma leggi dei libri riguardo a queste tematiche o te le sogni la notte?XD

        • Stefano says:

          Già solo sentirti dire “magari riuscissi ad azzerare la vita sociale” mi fa paura. 😛

          Ma allora non ho capito: studi sempre o solo durante gli esami? Se non fai nulla per 3 mesi e ti riduci a studiare in 3 settimane, allora il problema è semplicemente la gestione del tempo. 😉

          • Già, cercherò fra i tuoi post qualche consiglio per gestire meglio il mio tempo, ho letto che la cosa migliore sarebbe sistemare bene gli appunti il giorno stesso…impressa difficile ma non impossibile, per ora provo a riorganizzare appunti con il programma Microsoft OneNote, non so se ha presente, mi sembra davvero utile.

          • Stefano says:

            Non ho mai usato questi programmi: gli apunti sono una cosa personale, e ho sempre preferito organizzarmeli da me. Tu prova e vedi come ti trovi, e torna ad un lavoro “manuale” se l’efficacia del tuo studio ne risente.

  5. federik says:

    Stefano ti ringrazio della risposta tramite video che mi hai dato.
    Ora però un problemino diverso, dato che due materie non ho fatto nel 3 e 4, per fare il quinto serale devo fare un piccolo esame di ammissione, quindi mi hanno dato il programma da studiare; una materia la so, l’altra la devo studiare, come mi consigli di agire e cosa mi consigli di leggere nel tuo blog che mi può essere utile.
    Io avevo pensato che per ogni argomento che c’è sul programma, scrivo le cose più importanti sul quaderno, ma al massimo poche righe di ogni argomento. che ne pensi di questa cosa??
    Perchè gli argomenti sono piu di 30.
    grazie
    Federico

Speak Your Mind

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.