Intervista a Marco di Seduzioneattrazione.com

Piccoli giornalisti crescono! 😉

Dopo l’intervista ad Andrea di Efficacemente.com, oggi è il momento di fare qualche domanda ad un altro dei più grandi esperti di PNL e crescita personale nel web Italiano. Si tratta di Marco, amministratore di Seduzioneattrazione.com. Ho già parlato di questo sito quando ho recensito due suoi libri (recensione che puoi leggere a questo indirizzo), mentre oggi vediamo di conoscere un po’ la persona che sta dietro al blog.

Anche se la seduzione non è fra i tuoi argomenti preferiti, sono sicuro che apprezzerai lo stesso questa intervista. Io stesso non sono un grande fan delle tecniche di seduzione, eppure ho trovato le risposte date da Marco molto interessanti. Ti auguro buona lettura!

Stefano: Ciao Marco! Prima di passare all’intervista vera e propria, parliamo un po’ di te. Il tuo nick è Reborn, per indicare che sei rinato dopo aver capito come capire e sedurre le donne: cos’è che ha innescato questo cambiamento?

Marco: Ciao Stefano, ti rispondo molto semplicemente: ciò che ha fatto scattare il cambiamento è stata la necessità! Ero disperato, qualunque cosa io facessi con le donne sembrava non funzionare, così ho iniziato ad espormi di più, a darmi da fare, a sperimentare, ma tutto è nato da una spinta dal basso, dal fondo del pozzo, una pura e semplice necessità di avere successo con le donne.

Stefano: Il tuo sito parla di seduzione, un argomento che può sembrare molto distante dalla crescita personale. In realtà i punti in comune sono parecchi: puoi descrivere come, secondo la tua personale esperienza, questi due argomenti si intrecciano e condividono diverse cose?

Marco: Sono due argomenti strettamente collegati, per capirlo è necessario partire da un presupposto. La seduzione insegnata seriamente, la seduzione naturale, non è un cerotto che vai a mettere sulle tue insicurezze ma è un cambiamento radicale di alcuni tratti della personalità di chi si impegna in questo senso.

Non vai a fingere di essere sicuro di te, ma diventi sicuro di te! Quindi è ovvio che andrai a modificare, con la pratica, credenze, valori, visione del mondo, emozioni, reazioni, tutte cose spiegate nello sviluppo personale forse troppo spesso solo nella teoria. Alla fine ciò che accade è che nella maggior parte dei casi chi migliora nella seduzione migliora tutta la sua intera vita a 360 gradi, perché il cambiamento positivo che attua nella seduzione si espande poi come una cascata in tutte le altre cose che fa.

L’essere umano è un sistema affascinante e complesso che non finiremo mai di studiare, ma ci sono alcune cose secondo me ormai assodate, cioè il fatto che funziona come un sistema e se cambia qualche cosa prima il sistema tenta di resistere per mantenere l’equilibrio (spesso disfuzionale) ma poi con l’impegno il sasso che lanci nello stagno genera delle onde che si espandono a tutto il sistema, e con un effetto a cascata il tuo miglioramento diventa un fiume in piena: energetico, vitale ed inarrestabile.

Stefano: Dal tuo profilo si intuisce che sei arrivato a diventare un maestro della seduzione con la pratica e l’esercizio. Questo significa che, come tutti, hai dovuto affrontare anche dei fallimenti. Qual è secondo te l’atteggiamento che bisogna assumere dopo una sconfitta?

Marco: Ti ringrazio per l’appellativo anche se in realtà non mi piacciono le definizioni. Penso di essere una persona normale che magari ha qualche capacità in più in alcuni ambiti ma soprattutto sa come trasferire queste capacità, che è la cosa fondamentale.

Rispondendoti, ci sono molti modi di reagire ai fallimenti, per dirla in parole povere il meglio che puoi fare è:

  1. Imparare da essi;
  2. Andare avanti con coraggio.

Queste due sole cose possono trasformare la vita di un essere umano in una maniera inimmaginabile, ma spesso il problema non nasce quando una persona fallisce e si scoraggia, nasce ancora prima, quando non ci prova nemmeno! Quindi prima è necessario darsi una mossa!

Stefano: Hai pubblicato diversi libri, fra cui l’interessante Sicuro di te in 60 giorni: in che modo la sicurezza in sé impatta sulla seduzione e, più in generale, sui rapporti con gli altri?

Marco: Una persona sicura di sé, che non vuol dire “fare lo sborone”, saprà ciò che vuole e si impegnerà per prenderlo con meno timori degli altri. Sembra poco ma in realtà è un vantaggio enorme. Gli altri ti trattano meglio, hai relazioni più positive con tutti, non solo con le donne. Nella seduzione poi la sicurezza impatta in particolar modo perché ovviamente un uomo sicuro di sé piace molto.

Stefano: Che consiglio vuoi dare a chi, per la prima volta, si affaccia al mondo delle tecniche di seduzione? Quali sono gli errori assolutamente da evitare?

Marco: È un discorso lungo, consiglio a tutti di scaricarsi il Report Gratuito Seduzione: i 37 errori più comuni, in cui sono spiegati molto bene. Posso dirti invece l’errore di fondo che probabilmente fa scaturire tutti gli altri: il giudicare una donna superiore solo perché ci piace o è bella.

Stefano: Se potessi consigliare una sola tecnica di seduzione, quale sarebbe?

Marco: Consiglierei di chiedersi: “Cosa faresti, come ti comporteresti se fossi sicuro che quando ci provi con una donna andasse a finire bene?

Fai una lista delle azioni, dei pensieri, delle emozioni ed immedesimati mettendo in atto tutto ciò che hai scritto”

Stefano: Un’ultima domanda per chiudere in bellezza questa intervista: qual è la frase migliore per approcciare una ragazza, e perché? 😉

Marco: La frase migliore in assoluto è quella che ti viene spontanea sul momento, ma per imparare a farlo è necessario fare un percorso con delle frasi già pronte che ti possono dare una mano.

Comments

  1. Ciao Stefano e un saluto anche a Marco e a tutti i tuoi utenti:)

    Molto interessante ed equilibrata l’intervista di oggi:)

    In particolare mi sono piaciute queste frasi:

    “Non vai a fingere di essere sicuro di te, ma diventi sicuro di te!” che in parole ancora piu’ “povere” (:) significa che E’ necessario modificare (se la persona lo ritieni opportuno) alcuni schemi mentali e neuroassociazioni per ottenere un atteggiamento diverso e piu’ produttivo e potenziante.

    Ci sono persone che per tutta la vita seguono convinzioni limitanti sulla seduzione,sono sopraffatti dallo scetticismo e da tutta una serie di forze eterne che li spingono a credere che e’ “Importante essere se stessi”.

    Vallo a dire a chi non ha fiducia,a chi e’ timido,insicuro a chi non ha mai ottenuto risultati soddisfacenti… a chi NON AGISCE perche’ non sa’ “PERCHE’ “,”COME” E “QUANDO”.

    Queste persone sono inconsciamente stufe di sentirsi dire “Devi essere te stesso” perche’ il loro essere se stessi,NON basta,non funziona.

    E’ produttivo (a mio modo di vedere) “Cambiare” cio’ che ci limita e mantenere cio’ che ci gratifica,cio’ che ci piace di noi stessi, ampliando quelli che sono i punti fermi,i riferimenti e le condizioni necessarie per uno sviluppo.

    “Imparare dai fallimenti” e “andare avanti con coraggio” sono 2 ottimi consigli…

    Persone come te,Stefano e come Marco aiutano ad avvicinare gli utenti a dei punti di vista nuovi che possono essere accettati e non condivisi ma che sicuramente daranno modo di sviluppare alcune delle piu’ potenti “leve” a disposizione del genere umano: MOTIVAZIONE E FLESSIBILITA’ COMPORTAMENTALE:)

    Che ne pensate ? 🙂

    • Mindcheats says:

      Se nella seduzione non si è mai stati bravi, anche senza essere un grande esperto in materia so che bisogna cambiare dal profondo la propria sicurezza in sé. Ed è questo che mi piace di Seduzioneattrazione.com rispetto ad altri piccoli blog del settore: non si limita a proporre alcune semplici tecniche che funzionano egregiamente solo su persone già capaci (a fare quello sono capaci tutti), ma stimola un cambiamento duraturo e positivo.

  2. Marco Tiberi says:

    Queste persone sono inconsciamente stufe di sentirsi dire “Devi essere te stesso” perche’ il loro essere se stessi,NON basta,non funziona.

    Beh direi che anche consciamente… Comunque sono d’accordo con molte affermazioni di Marco, ma non credo in questi seduttori da blog.

    • Mindcheats says:

      Beh, dipende. Così come in tutti i “reparti” della crescita personale, ci sono i truffatori e quelli che propongono tecniche efficaci: esistono anche delle tecniche di seduzione che funzionano. Inoltre, c’è da dire che molte strategie funzionano solo per alcune persone e non per altre. Poi si sai, la seduzione è un argomento molto controverso…

  3. Solo 3 parole: REB FOR PRESIDENT 😀

  4. No Stefano, sono un vecio fan!! 😀

  5. MarcoMasini93 says:

    Frequentavo un paio di blog sulla seduzione, ma quello di Marco, alias Reborn, penso sia il migliore. Per chi non si è mai addentrato nella questione, gli argomenti possono sembrare una rivoluzione, ma per chi ha una certa cultura in materia possono sembrare informazioni banali, o la classica scoperta dell’acqua calda; ma come dice Andrea di EfficaceMente nell’intervista su MindCheats, il buonsenso, quello che manca oggi è fondamentale anche per la seduzione, e il sito di Reborn non fa altro che condurci verso il buonsenso perché ci fa focalizzare su quei pochi elementi fondamentali che tutti dovremmo tenere a mente. Ho anche una considerazione sul fatto di essere se stessi : è vero che dire di essere se stessi ad un sè che non riesce ad attrarre l’altro sesso è una presa in giro, però bisogna anche capire che tipo di persone si voglia attrarre. Per esempio è risaputo che una donna che stimoli il testosterone maschile farà impazzire noi maschietti e quindi ci avrà conquistati, ma per una relazione seria io vado pazzo per le ragazze timide, quelle un po’ sfigate, che sono anche carine ma per timidezza e per il non mettersi in mostra non vengono notate da nessuno. Se anche loro per conquistare qualche ragazzo, cambiassero il proprio ego e applicassero tecniche di seduzione, di certo mi farebbero venire voglia di trombarle, ma non avrei affatto voglia di instaurare una relazione seria con loro.

    • Mindcheats says:

      Sono d’accordo con te, anch’io penso che il blog di Marco sia il migliore sulla seduzione. Mi piace anche perché riesce ad essere molto schietto in un argomento così delicato, senza per questo risultare volgare o invasivo. Insomma ha un suo stile che invoglia alla lettura, almeno questo è quello che penso io.

      P.S. Anche io preferisco le ragazze timide. 😛

      • Giacomo Fattori says:

        Io frequento il sito di Marco Reborn ormai da qualche mese e devo dire che è davvero interessante; mi invoglia a continuare a leggere, ritrovo tutto quello che dice, gli errori, cosa attrae le donne ecc. E soprattutto mi sto accorgendo, provando a fare ciò che dice, che la mia sicurezza in tutti gli ambiti della vita sta aumentando, e questo mi rende anche più felice di me stesso… Questo è il più grande elogio che gli faccio, mi fa prendere coscienza di come sono e mi aiuta a migliorare.

  6. MarcoMasini93 says:

    è per questo che il fatto di esser se stessi a volte aiuta davvero, poi dipende dai propri obiettivi, magari la ragazza della tua vita è attratta da te ma non ti sposerebbe perché sei il classico donnaiolo e invece lei preferisce sposare uno più sfigatello, più riservato

  7. Sono completamente d’accordo con Marco, per imparare a sedurre e diventare delle persone attraenti bisogna rendere interessante la propria personalità.
    Una tecnica ti potrebbe anche dare un successo immediato, ma sarebbe una cosa limitata e che porterebbe a problemi in futuro.
    L’unica possibilità è quella di migliorare la propria vita in generale.

  8. Bella intervista, bravo Marco (Reborn). Sono molto d’accordo per l’approccio con la frase naturale, in quanto quella è sempre la migliore.
    In qualsiasi caso la seduzione aumenta molto la propria autostima e quindi aumenta la sicurezza in tutti gli ambiti della vita.

  9. Reborn ti ringrazio perchè i tuoi insegnamenti stanno migliorando la mia persona, la mia vita. Prima avevo mille paure di affrontare la vita in generale e mi rassegnavo ad accontentarmi di ciò che gli altri o più in generale il destino programmavano per me. Ora combatto per ciò che voglio: desidero, inseguo, cado e mi rialzo più forte di prima anche se a volte la tentazione del cervello di tornare ad essere quello di prima è forte, molto forte. E’ lì il vero cambiamento, è dire NO, sono cambiato. Sono un uomo migliore. Grazie perchè nel tuo piccolo cerchi di rendere noi degli uomini migliori, quindi.. cerchi di rendere questo nostro, un mondo migliore. Ti stimo

  10. Anch’io trovo i cosigli di Marco (Reborn) migliori degli altri, almeno fino a tutti quelli che ho letto sin’ora.. e una persona schietta e abbastanza onesta ”visto la concorrenza spietata e disonesti che ci sono in rete” i suoi consigli mi danno coraggio, e da quando ho iniziato a seguire i suoi consigli, e nel praticare i suoi esercizi, la mia autostima e salita.. e sto parlando degli esercizi suggeriti dagli Ebook gratuiti, figuriamoci quelli a pagamenti.. sono esercizi e tecniche abbastanza semplici e facili da applicare grande Marco (Reborn)

  11. Dimenticavo: Stefano io a Marco l’ho conosciuto proprio grazie a te, perchè io sono un appasionato prima del tuo fantastico blog, dove tu in un articolo suggeristi un articolo di Marco: sulla tecnica di ‘come se’ , e proprio grazie a quei file audio, iniziai il mio percorso. dove la mia autostima e migliorata, dalla quale poi ho approfondito il sito ”seduzioneattrazione” trovandolo molto interessante, spingendomi nella seduzione!! tutto e iniziato verso gennaio/febbraio di quest’anno.. Quindi grazie stefano!!

  12. Il mio (per ora 😉 )è solo un piccolo blog in materia, tra i grandi “competitor” sulla piazza tra anni devo dire che Reborn è tra i migliori. Non amo molto certi concetti di stampo “PNL” perchè sono un fermo assertore del fatto che tale pseudo-scienza applicata alla Seduzione non ha alcuna utilità, tuttavia gli do atto di fornire molte informazioni utili nonchè di essere uno abbastanza obiettivo ed equilibrato : nelle sue pagine non si legge roba come “applica questa o quella tecnica, e avrai tutte le donne che vuoi”. E questo già non è poco.

    • A dire il vero io invece apprezzo chi ti dice ”sii te stesso”, è sto mettendo in pratica questo detto esponendo ed esprimendo ciò che vedo e ciò che sento: cosa fate vi ricambiate favori ??Uno aiuta il timido l’altro lo pubblicizza inventando commenti tutti ,guardacaso, lodevoli verso Marco……..seduzione ma guarda se poi le coincidenze non esistono…..che ne dici Stefano?

  13. Giorgio says:

    Ciao Eva, non ho mai scritto qui ma ti posso assicurare che seguo Marco (ho anche comprato dei libri) da tempo e se non ho avuto un netto miglioramento è soprattutto colpa mia che non mi applico abbastanza…ma già capire certi meccanismi e certe prospettive serve a molto. Prova a leggere qualche articolo tipo quello su energia maschile e energia femminile (se mi rispondi te lo posto sennò non ci perdo tempo…) e dimmi che ne pensi.
    P.S. Se pensi che io sia Marco o Stefano lasciami un tuo contatto, meglio il numero di telefono (vero Marco?? 😉 ) che mi faccio vivo io 😉
    P.S.2 il discorso che si fanno i favori è indubbio, l’importante però è che lo si faccia tra gente competente

Speak Your Mind

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.